Fase della dentizione nel neonato: sintomi e rimedi

dentizione
Fase della dentizione: sintomi e rimedi

La fase della dentizione nel neonato, è particolarmente delicata, per cui è importante conoscere tutte le fasi che si legano a questo processo. Gli incisivi centrali inferiori, spuntano tra il quarto e il sesto mese di età; al dodicesimo mese, compaiono invece gli incisivi centrali superiori, che saranno immediatamente seguiti dagli incisivi laterali, prima superiori e poi inferiori e i primi molari. I canini, compaiono tra il quattordicesimo e il diciottesimo mese, e dopo il ventiquattresimo i secondi molari. La fase della dentizione dunque, si conclude dopo il secondo anno di età.

Il processo di dentizione nel neonato, può essere accelerato o rallentato a seconda di diversi fattori, che sono solitamente di tipo genetico. Solitamente, anche se si verificano ritardi nella comparsa dei primi dentini, non c’è da preoccuparsi.

I sintomi della dentizione nel neonato sono diversi: il processo inizia con la comparsa di puntini bianchi sulle gengive; le gengive si ingrossano e si arrossano e diventano dolenti; la salivazione aumenta notevolmente. La comparsa dei dentini è particolarmente fastidiosa per i neonati, che in questa fase possono diventare nervosi, irrequieti, e mostrarsi inappetenti. E’ possibile che in questa fase possa verificarsi un aumento della temperatura causata proprio da questa particolare condizione, o ad altre (possibili) patologie che possono colpire il neonato in quella fascia d’età. La fase della dentizione infatti, coincide con il periodo in cui il bambino non è più protetto dagli anticorpi materni, per cui, le probabilità di contrarre virus e batteri sono numerose.

Per alleviare il dolore causato dalla dentizione nel neonato, ci sono diversi rimedi “naturali”, che risultano essere abbastanza efficaci. Primo fra tutti il ghiaccio: i bambini trovano sollievo attraverso l’utilizzo di oggettini di gomma contenenti ghiaccio, che appoggiati sulle gengive, apportano refrigerio, anestetizzando il dolore. Altra soluzione efficace, sono gli spazzolini o massaggiatori di gengive, che possono essere acquistati in farmacia o nei punti vendita sanitari, che appunto, massaggiano la gengiva, allentando il dolore. Cin sono poi delle specifiche paste o balsami gengivali, che attenuano il gonfiore e il pizzicore apportato dalle punte dei dentini in procinto di uscire. Le soluzioni 100% naturali, sono le classiche erbe: camomilla, timo a malva, che vanno applicate direttamente sulle gengive infiammate in pomata.

I denti vanno lavati solo con acqua e uno spazzolino per bambini dalle setole morbide: le gengive non vanno sfregate né trattate con i dentifrici, che contengono sostanze che potrebbero irritare le gengive causandone l’arrossamento. Solo quando tutti i dentini saranno comparsi, si potrà utilizzare un dentifricio delicato, specifico per i più piccoli.