Colazione in gravidanza: gli alimenti ideali ricchi di nutrienti

Colazione in gravidanza
Cosa mangiare in gravidanza a colazione

La colazione ha una funzione importantissima ai fini del nutrimento e dell’apporto energetico che dà all’organismo, che necessita di diverse tipologie di nutrienti per carburare. La colazione dunque, deve inglobare diversi tipi di alimenti al fine di soddisfare il fabbisogno energetico quotidiano, in particolare in gravidanza. Gli alimenti contengono nutrienti necessari per favorire lo sviluppo del feto e per supportare il benessere psico-fisico della gestante; la colazione in gravidanza deve variare costantemente, affinchè l’apporto energetico sia sempre costantemente bilanciato.

La colazione in gravidanza, deve inoltre rispondere alle specifiche esigenze della singola gestante, sia per il fabbisogno energetico, sia per contrastare le diverse problematiche apportate dalla gravidanza stessa. In particolare nei primi mesi, le donne in gravidanza, soffrono di nausee e bruciori di stomaco, stanchezza, causati dai cambiamenti di natura ormonale e dal corpo in costante trasformazione. Gli alimenti dunque, sono assolutamente necessari e vanno variati proprio per contrastare i malesseri causati dalla gravidanza.

La frutta è tra gli alimenti più indicati per la colazione in gravidanza: essa contiene vitamine, acqua e Sali minerali, e un buon quantitativo di zuccheri buoni, necessari per fornire energia e nutrimento in particolare al mattino. Può essere consumata a pezzi o anche sotto forma di frullati e centrifugati, particolarmente freschi ed energetici, in particolare durante i mesi estivi. La frutta può essere consumata fresca o secca: nel primo caso, l’ideale è un mix di frutti di stagione, con cui si possono preparare anche frullati e centrifughe, o anche una tagliata di frutta mista, tra cui mela, pera, kiwi e banane, fragole, ricchi di fibre, potassio e vitamine. La frutta secca, include invece mandorle, noci, nocciole, e può essere consumata insieme a diversi altri alimenti, tra cui gli yogurt magri.

Questi, rappresentano i perfetti sostituti per bevande come il latte e il caffè che in moltissimi casi, non sono perfettamente indicati per le donne in dolce attesa. Il latte infatti, risulta essere difficilmente digeribile per molte donne, mentre il tè ed il caffè, sono particolarmente eccitanti, per cui, è consigliabile consumarne in quantità limitate. Lo yogurt magro bianco, può essere dunque un ottimo sostituto del latte, e può essere completato dalla frutta secca, o anche dai cereali, o dalle gallette di riso, che sono leggere e digeribili, ma ricche di fibre e sostanze nutritive utili.

La colazione in gravidanza, deve corrispondere ad un pasto completo, ricco di fibre, che sono utili per contrastare la stipsi a cui spesso le gestanti vanno incontro. Allo yogurt dunque, può essere aggiunta la crusca. I fiocchi d’avena, e diversi altri cereali, che favoriscono i transito intestinale.

Anche i succhi di frutta, sono ricchi di vitamine e zuccheri, per cui sono l’ideale per le donne in stato di attesa. I carboidrati vanno sempre inseriti: fette biscottate, pane, e biscotti secchi da accompagnare con miele e marmellate.