Test per il concepimento: quale usare?

test per il concepimento
Quali test effettuare per iniziare una gravidanza

I test per il concepimento, hanno la finalità di indicare il periodo di ovulazione e i giorni fertili nei quali è più probabile iniziare una gravidanza. Il momento più fertile è quello in cui l’ormone LH (luteinizzante), raggiunge livelli alti di concentrazione, indicando quindi che la fase ovulatoria è prossima. La produzione di questo ormone, aumenta circa 36 ore prima della fase di ovulazione, ovvero della fase in cui avviene il rilascio della cellula uovo che potrebbe essere fecondata entro un range di tempo preciso. Il test per l’ovulazione, è identico a quello per il concepimento: trattasi di uno stick, che va bagnato con delle gocce di urina, che indicano il grado di concentrazione di questo ormone.

Il test per l’ovulazione, è da considerarsi come un test per il concepimento, in quanto interessa la fase ideale in cui quest’ultimo può avvenire. Ogni confezione del test, contiene circa sei o sette strisce monouso da utilizzare nella presunta fase pre-ovulatoria (che precede il ciclo, o lo segue immdiatamente); il test per l’ovulazione, è disponibile in due tipologie: Stick digitali e stick per il computer. Nel primo caso, il costo è maggiore e il test indica un esito positivo, se si è in una fase fertile, e negativo, se questa non è ancora iniziata o è terminata.

I test per il concepimento presenti sul mercato sono diversi e appartenenti a diversi marchi, e si dividono in test femminili, (di cui sopra) e test maschili, che indicano la fertilità maschile e la motilità dello sperma. Una coppia che desidera avere figli, potrebbe quindi prendere in considerazione la possibilità di acquistare test femminili e maschili che indichino per entrambi un periodo fertile, cosi da favorire la possibilità di iniziare una gravidanza.

I test di concepimento, sono molto attendibili, ma può succedere che nonostante il fatto che venga individuato il periodo giusto attraverso esso, la gravidanza non arrivi. E’ in questo caso, che per la coppia è consigliabile rivolgersi ad un centro di fertilità dove verranno somministrati degli esami ed altri test specifici proprio per il concepimento. In primis, l’esame del sangue, dove viene controllato il livello ormonale, la funzionalità tiroidea, e il livello di anticorpi, poi l’esame delle urine e l’esame uretrale.

Tra i test per il concepimento, c’è quello per l’ovulazione e quello per il muco cervicale: questo test, rileva se nella fase precedente all’ovulazione, in cui la donna è più fertile, si verifichino delle secrezioni di muco abbondante e biancastro.

Questi test per il concepimento, sono tutti utili e possono essere praticati fai da te, o presso centri specializzati, a seconda delle esigenze o del caso.