Passato di finocchio: una vera rivoluzione!

Passato di finocchio
Come preparare il passato di finocchio

Lo svezzamento, è il periodo durante il quale, il piano alimentare dei bambini cambia. Vengono gustati nuovi sapori e odori, cibi dalla consistenza diversa, che pian piano entreranno a far parte della loro alimentazione di base. Omogenizzati di frutta e verdura, rappresentano il punto di partenza, e a seguire, una serie di altre pappe e passati di verdure, che saranno necessarie per la crescita e lo sviluppo. Le verdure che vengono inserite nei passati, sono le carote, alcuni ortaggi, e alcuni a foglia verde. I passaggi devono essere graduali, in quanto l’organismo deve necessariamente abituarsi in modo graduale ad assimilare queste nuove sostanze. Anche il passato di finocchio, è particolarmente indicato per le prime fasi dello svezzamento.

Il finocchio è leggero, fresco e gradevole; inoltre ha delle particolari proprietà che lo rendono molto gradito e indicato per la preparazione di pappe: è molto digeribile, ha un ottimo sapore, è adatto per le colichette essendo un naturale anti gas, e ricco d’acqua, è dissetante, ricco di vitamine.

La ricetta per il passato di finocchio è semplice: occorreranno un finocchio, circa 250 grammi di brodo ed olio extravergine di oliva; il procedimento è il seguente: pulire il finocchio dalle foglie esterne e tagliare a pezzi quelle interne; metterle in un pentolino e cuocerle a vapore cosi da farle ammorbidire; frullare tutto e miscelare poi con il brodo, portando tutto il composto ad ebollizione; mescolare fino ad ottenere una pappa omogenea; aggiungere un filo d’olio per insaporire e servire tiepida.

Il passato di finocchio, è una vera rivoluzione: può essere preparato anche con altri ingredienti come il parmigiano reggiano. Gli ingredienti saranno: finocchio, olio d’oliva, patate, brodo, omogenizzato di parmigiano. Procedimento: pulire il finocchio e prendere le foglie interne pe cuocerle a vapore per circa mezz’ora. Frullarle e miscelarle all’omogenizzato di parmigiano e ad una sola patata; mescolare e cuocere per poi aggiungere il brodo (circa 200 g) e un pò d’olio extravergine d’oliva. Miscelare e servire tiepido.

Il finocchio è molto rifrescante ed ha un sapore leggero e gradevole, per questo spesso viene abbinato anche a pietanze che non sono particolarmente gradite durante lo svezzamento, come il pesce o altre verdure come quelle verdi, (spinaci ad esempio). La procedura è sempre la stessa per quanto concerne il finocchio, mentre gli altri ingredienti vengono aggiunti, come l’omogenizzato di pesce ad esempio. A queste ricetta si possono aggiungere anche carotine fresche e un po’ di prezzemolo.