Controllare i menu degli asili nidi o della materna

Menù
I menù per le scuole

I scolastici, dei nidi, delle materne e delle primarie, vengono studiati da diversi organismi che si occupano di educazione alimentare. Il programma di educazione alimentare, viene attentamente studiato al fine di soddisfare i bisogni alimentari dei bambini di tutte le età. Lo scopo è quello di tutelare il benessere psico-fisico dei bambini e di predisporli ad una conoscenza ampia dei cibi, e ad una sana e corretta alimentazione. I menù degli asili e della materna, sono strutturati in relazione a programmi specifici, volti a soddisfare il fabbisogno giornaliero dei bambini.

I menù vengono studiati in relazione alle età, rispettando i principi generali imposti dall’Istituto Nazionale di alimenti e nutrizione. In questo programma, vengono inseriti i quantitativi esatti di carboidrati, proteine, vitamine e minerali, di cui l’organismo necessita a seconda dell’età. Solitamente i menù della mensa scolastica sono il frutto di un lavoro condiviso, da parte di un’equipe di esperti, che stilano un programma alimentare ben preciso, in relazione alle calorie e al quantitativo energetico di cui ogni bambino necessita, in relazione all’età.

Il menù viene organizzato dunque, in primis in relazione al quantitativo di nutrienti di cui necessita l’organismo per fasce d’età; vengono poi considerate le stagioni, e gli alimenti che queste offrono: i mesi autunnali, (settembre ottobre e novembre), i mesi invernali (dicembre, gennaio e febbraio), e i mesi primaverili (marzo, aprile maggio e giugno). A seconda di ciò che offre la stagione, si stila e compila un menù tendenzialmente appropriato, in cui vengono proposti alimenti freschi e nutrienti.

E’ sempre consigliabile controllare i menù delle mense degli asili e delle materne, per la salute del proprio bambino. Bisogna assicurarsi, che gli alimenti che vengono proposti siano freschi e di stagione, che siano pasti completi, ben cotti, variegati, e ben conservati. E’ inoltre di estrema importanza che vengano conservate le norme igieniche fondamentali, sia da parte del personale mensa che da parte del personale scolastico. Queste norme igieniche, interessano sia la preparazione dei pasti, che la fase di cottura, che quella in cui i pasti stessi vengono poi serviti.

Il personale dell’ASL, insieme ad altre figure speifiche, dovrà controllare le tipologie di alimenti, la freschezza e la qualità degli stessi, gli ambienti di cottura, le modalità di cottura, l’igiene del servizio, la modalità di conservazione. Inoltre metterà a disposizione dei bambini che necessitano di diete particolari una modulistica specifica per poter effettuare una dieta prestabilita, con cottura e preparazione specifica.