I baci mortali ai neonati: Perché bisogna fare attenzione

Baci
Baci mortali ai neonati

I neonati sono estremamente sensibili e delicati, in particolare nei primissimi mesi di vita. A seguito del parto, devono abituarsi all’ambiente esterno, agli odori, alle immagini, al contatto con il mondo che li circonda. Questo passaggio, dall’utero materno allo spazio esterno, va reso morbido il più possibile, mediante una serie di accorgimenti. L’igiene è fondamentale per un neonato che, essendo particolarmente delicato, è maggiormente predisposto a contrarre germi e batteri. I baci per esempio, vanno evitati.

Appena nati, i bambini hanno un sistema immunitario ancora molto debole, per cui, le probabilità di contrarre virus e batteri è molto più alta. I baci ai neonati sono severamente vietati, perché la saliva è veicolo di infezioni, e le tracce che di essa restano sul neonato, possono comportare il contagio di diverse patologie. Molto spesso, parenti e amici, utilizzano baci e carezze come strumento di dimostrazione dell’affetto verso il piccolo, inconsapevoli del fatto che baci e carezze sono in realtà il modo più semplice di trasmettere un’infezione.

I baci ai neonati vanno evitati, sia sul viso che sulle manine e i piedini: per i primi mesi di vita, il bambino tenderà a portare sia le manine che i piedini alla bocca; è questo un modo di sperimentare l’esterno e di prendere contatto con il proprio corpo, oltre che con lo spazio che lo circonda. Il gesto di portare le manine alla bocca dunque, comporta il rischio di contagio se sulle stesse manine del bambino ci sono tracce di saliva infetta.

Stesso discorso vale per le carezze: i bambini ispirano dolcezza, per cui spesso toccarli, anche solo per prenderli in braccio, diventa un gesto automatico. E’ molto importante però, che le mani siano perfettamente pulite, per cui andranno lavate ogni volta che si entrerà in contatto con il neonato. In caso contrario, anche le mani potranno diventare veicolo di batteri, proprio perché si toccano diversi oggetti e quindi si entra facilmente in contatto con un’ampia gamma di batteri.

Il virus che più comunemente viene trasmesso ai neonati mediante i baci, è l’Herpes. Questo virus, per i neonati che hanno un sistema immunitario debole, è molto pericoloso, in quanto può apportare dei danni neurologici. E’ severamente vietato dunque il contatto diretto tramite i baci tra un neonato e gli adulti, fatta eccezione dei genitori, che avranno l’accortenza di lavare le mani e di evitare di baciare il proprio bambino se per primi possono essere il veicolo di germi batteri e virus.