Guida pratica per scegliere un succhietto per il vostro bimbo

funzione succhietti
Succhietto per bambini

Il ciucciotto, anche apostrofato come “elemento pacificatore”, funge per i bambini in tenera età da perfetto pacificatore. La sua funzione è principalmente sedativa, anche se il suo utilizzo è importante per diversi aspetti. Il succhietto, viene dato ai bambini che piangono, che attraverso il processo di suzione, riescono a calmarsi e a ritrovare la tranquillità. Il ciuccio viene solitamente utilizzato da zero e tre anni. La sua funzionalità è terapeutica sotto diversi aspetti.

Il ciuccio viene utilizzato per sedare il pianto, perché attraverso il processo di suzione richiesto dal bambino in particolare durante la fase dell’allattamento, il bambino ha la sensazione di ricongiungersi alla madre. Il succhietto infatti, viene utilizzato durante la notte, durante il momento del gioco, prima di addormentarsi, o in assenza della madre. La forma stessa del ciuccio richiama la forma del capezzolo materno e del seno a cui il bambino desidera ricongiungersi in modo costante durante i primissimi anni di vita.

Il succhietto, viene anche utilizzato per placare le infiammazioni gengivali quando spuntano i primi dentini. Solitamente, dopo i sei mesi di vita, i neonati iniziano a lamentarsi in diversi momenti della giornata a causa di questo dolore e leggero gonfiore causato dai denti, diventano irritabili e irrequieti. Molto spesso, i pediatri, suggeriscono di acquistare dei giocattoli gommosi che vengono messi in frigo, e che raffreddandosi, possono tornare utili ai piccoli che soffrono di mal di denti: è infatti questo il periodo in cui i neonati iniziano a sperimentare lo spazio circostante mediante i cinque sensi; afferrano le cose e le portano alla bocca.

Lo stesso vale per il succhietto, che se messo in frigo, può dare sollievo al bambino che accusa dolori gengivali essendo il freddo un antidolorifico naturale. I ciucciotti, vengono scelti in relazione all’età: quelli per neonati, fino a sei mesi circa, sono molto morbidi. Solitamente sono in silicone, con un disco piccolo; quelli per bambini da uno a tre anni, possono essere personalizzati, e generalmente, sono composti di materiali più duri e resistenti, ed hanno un disco più largo.

I succhietti, possono essere anche personalizzati: generalmente si utilizzano ciucciotti di una grandezza particolare, o anche succhietti che abbiano un disco disegnato in modo particolare che si contraddistingua in modo unico.
I succhietti vanno sterilizzati sempre: si utilizza un bollitore e dei prodotti specifici, o anche il forno a microonde che elimina tutti gli agenti patogeni e i microorganismi. Dopo i sei mesi, quando il neonato inizia a gattonare, sarà meno necessari sterilizzare il ciuccio, ma bisognerà fare attenzione a lavarlo con cura.